Visualizzazioni totali

giovedì 28 novembre 2013

Misero Paese

Misero Paese di ingenui e ingordi, pronto a gioie per ogni briciola che ti è concessa dello stesso tuo pane.
Miserabile Paese inebetito da nudità plastificate e disabituato al bello vero, che tiene in gran conto il graffito e dimentica la Cappella Sistina.
Oh mio povero, miserando, malinconico, umilissimamente infimo Paese, ricorda le vittime innocenti che ieri l'altro morivano per la tua avidità e oggi che suoni campane medita chè Decaduto non è Morto!

Nessun commento:

Posta un commento