Visualizzazioni totali

domenica 30 agosto 2015

Libreria Fenice Manifesto


La parola FENICE evoca immediatamente la storia del mitico uccello che, giunto alla fine della sua vita, risorge dalle proprie ceneri; il mito del fantastico volatile, dalla bellezza paradisiaca, favoleggiato fin dai tempi più remoti, racchiude in se il significato della rinascita nonostante tutto, della nuova, giovane vita che risorge dopo che tutto intorno è ormai cenere, il colore della luce riflessa nelle sue penne a contrasto col grigiore del comune e del banale.

Il mito della FENICE fa parte di quel gruppo di rare storie archetipiche appartenenti a quasi tutte le culture e i popoli del mondo; è possibile ritrovare animali simili tra le parole delle storie cinesi e giapponesi; tra le leggende del nord Europa e perfino tra i nativi del sud America fino a giungere, naturalmente, al più recente mondo greco e latino.
Sarebbe impossibile rintracciarne le origini. Chi, per primo, ha scritto della consapevolezza della vita? Ma la versione più completa e, forse, più affascinante per noi popoli del mediterraneo, proviene dal medio oriente e ci è stata trasmessa attraverso i testi sacri degli antichi egizi i quali venerano la FENICE come messaggera degli Dei e annunciatrice di nuove fruttuose stagioni.

La FENICE è un uccello del quale è impossibile descrivere la bellezza sfolgorante del piumaggio, ogni raggio del sole, accarezzando il suo corpo ne mette in evidenza l'intensità dei colori, dal rosso più intenso al blu oltremare al verde del più raro smeraldo; è simile ad un airone ma il suo canto ricorda nuovi inesplorati mondi. Ogni esemplare vive cinquecento anni e quando sente arrivare l'ora della sua fine ritorna al luogo in cui è nata, dove ha avuto la sua origine: l'altare di Iside. Costruisce intorno a se un nuio fatto di Issopo, rami di Incenso, Sandalo e Mirra e altri aromi profumati i quali incendiati dall'estremo sacrificio della progenitrice proteggono l'uovo che da questa è nato con la più profumata e sacra delle cove.

La FENICE è quindi, non solo l'espressione della rinascita miracolosa di una vita nuova, più bella e sfolgorante di quella lasciata alle spalle, ma anche il ritorno alle proprie radici, quel cammino che non torna indietro ma rappresenta l'inevitabile evoluzione alla nuova vita.

Una FENICE è anche il simbolo della nostra città che dopo la distruzione, la cenere e il fuoco sorge più bella che mai. È il racconto di una storia che spiega il presente, è la speranza che il futuro la possa sempre vedere risorgere a nuova vita, alla bellezza.

La LIBRERIA FENICE nasce nel cuore pulsante di una città, Catania, che ha saputo, nei secoli, rinascere più bella, più forte e che sa tutt'ora farlo, accogliendo all'interno delle proprie “mura” luoghi di incontro, di culture e creatività, di innovazione e tradizione, di vita.

In questo contesto culturale di rinascita e innovazione di cui fanno parte associazioni culturali cittadine, gallerie d'arte, artisti ed animatori culturali e piccole librerie incastonate come gioielli nel cuore della città vuole inserirsi la LIBRERIA FENICE per dare nuova vita al libro antico, il cui valore è esaltato dall'immortalità letteraria unita al fascino del tempo e sostenere chi ha fatto della letteratura uno strumento di rinascita e crescita in un clima culturale che sembrava volersi appiattire.

È di fondamentale importanza l'incontro di culture e d'arte, la creazione di una rete tra realtà diverse e complementari in modo da fornire al pubblico la ricchezza della varietà senza allontanarsi dal rapporto umano.
Sosteniamo con forza che proprio quando tutto intorno sembra perduto, banale, commercializzato e commercializzabile, quando la passione e la bellezza sembrano soccombere sotto la logica del consumo e la fretta del tempo, possa esistere un luogo dell'anima dove il tempo non è altro che unità di misura della relatività, dove l'arte, la letteratura, la forza innovativa dell'editoria siciliana, il teatro, la musica e le altre arti possano davvero salvare il mondo.

La diversità di espressioni artistiche e culturali, di linguaggi e di opinioni è indispensabile per la formazione di una coscienza individuale, la differenza dei punti di vista è necessaria per una crescita consapevole e fruttuosa.

La LIBRERIA FENICE persegue:
La scoperta di grandi classici dimenticati, l'attenzione agli autori siciliani;
la capacità e caparbietà delle case editrici di voler lavorare in un territorio ricco di contrasti e di bellezza;
la volontà di aprire una libreria in cui il libro non è bene di consumo ma un mezzo per mettersi in contatto diretto con autori spesso lontani nello spazio e nel tempo per ascoltare ciò che hanno da raccontare;
l'importanza di un luogo in cui ogni uomo, ogni donna mette a disposizione se stesso, se stessa per il bello, per il nuovo, per il diverso, per il migliore;
esattamente come un buon libro, la capacità di portare il lettore in un mondo “altro” anche solo per dimostrare a se stessi che un mondo diverso è possibile, che esiste;
la gioia condivisa della scoperta, dell'esplorazione, della fantasia.

Nessun commento:

Posta un commento