Visualizzazioni totali

mercoledì 31 maggio 2017

Morte al Cioccolato: Il Delitto è servito

Si tratta dell’ultima avventura scaturita dalla penna della scrittrice Michela Gecele in MORTE DI CIOCCOLATO. Edizioni Forme Libere per la collana Passi nel Buio. Prezzo di copertina € 13,00
Ada Hartmann, giovane donna siculo-tedesca con la passione per la cucina e gli ingredienti ricercati, che divide la sua vita tra Catania e Berlino, tra una ricetta e l’altra, tra una qualità di cioccolato e un bicchiere di vino, si trova coinvolta in casi di omicidio che riesce a risolvere. Una moderna Miss Murple che non coltiva rose nella tranquillità del suo cottage nella campagna inglese ma di essere una cultrice del buon cibo e di andare alla ricerca dell’ingrediente perfetto e di indizi fondamentali a risolvere l’indagine.
In Morte di Cioccolato, la sua terza avventura, Ada Hartman  si trova in viaggio, su un aereo che sorvola la tratta Londra-Berlino. Disturbata nella sua lettura da un giovane e intraprendente berlinese si danno appuntamento il giorno successivo per gustare quella che è la loro passione, il cioccolato. Il romanzo così comincia in rosa, immergendo il lettore nel mondo fragrante del cacao, i luoghi di produzione, le fasi di lavorazione. Come ci si aspetterebbe da un romanzo giallo, però, i toni cambiano e Ada si trova ad indagare: da puro piacere il cacao diventa merce preziosa.
Questo l’inizio del romanzo che, trattandosi di un giallo, non ci è lecito continuare a raccontare; certo è che Ada Hartman si troverà a risolvere un bel mistero che, come spesso fa il cioccolato forte, forse la lascerà con un retrogusto amaro simile a quello che provano i lettori all’ultima pagina di un romanzo. Appassionante e coinvolgente, come ci si aspetterebbe dallopera di una grande giallista come Michela Gecele, è possibile riconoscere strade luoghi e monumenti reali e familiari per chi ci vive e per chi li ha visitati in cui, dopo averlo letto, sembrerà al lettore di intravedere proprio la protagonista tra la folla di via etnea o in fila al chek-in di un volo internazionale.
È difficile fare a meno di voler divorare anche i primi due romanzi, I Fiumi sotto la città e La Spiaggia dei Ricordi Morti, e attendere con ansia le sue successive avventure.

Nessun commento:

Posta un commento